Recupero muscolare: qual è la ricetta giusta per ottenere risultati duraturi?

 

Tutto lascia una traccia, anche le cose passeggere. Succede in tutte le cose della vita e succede anche con riferimento agli allenamenti. Non siamo delle macchine: quando sottoponiamo il nostro organismo ad un certo sforzo, non lo ritroviamo uguale a prima. Dopo un work-out, specie se particolarmente intenso, il tessuto muscolare viene sottoposto a stress e può essere soggetto a microlesioni e le scorte di energia possono diminuire anche vertiginosamente. È in questa situazione che si comprende l’importanza del recupero muscolare al fine di ottenere risultati soddisfacenti sia in termini di miglioramento costante delle prestazioni sportive sia in termini di benessere complessivo. 

Ma qual è la strada da seguire per un recupero muscolare eccellente? Innanzitutto, è opportuno alternare adeguatamente agli allenamenti le fasi di riposo. E bisogna dormire abbastanza: dormire è un ottimo rimedio, molto spesso sottovalutato. Naturalmente, stiamo parlando di un sonno di vera qualità. Accanto a questo, però, bisogna tener ben presente che a svolgere un ruolo cruciale nel favorire il recupero muscolare sono una corretta alimentazione e l’integrazione.

Per quel che concerne l’alimentazione, consumare un’equilibrata combinazione di proteine e carboidrati entro la finestra metabolica, ovvero dai 30 ai 60 minuti dopo il work-out, è fondamentale. I carboidrati giocano un ruolo fondamentale per il ripristino delle scorte di glicogeno muscolare; le proteine, invece, sono necessarie alla sintesi proteica muscolare e contribuiscono al recupero dei tessuti danneggiati. Ovviamente, è consigliabile preferire determinati alimenti. Tra i carboidrati, sono più indicati quelli complessi - come i cereali integrali e alcuni tipi di frutta. Tra le proteine, invece, le fonti proteiche magre. Di che si tratta? Pollo, uova, tacchino, pesce e non solo. 

Ed è proprio in relazione all’assunzione di proteine dopo il work-out che viene in rilievo il grande tema dell’integrazione: l’elevatissimo consumo di aminoacidi a catena ramificata da parte dei più sportivi, soprattutto maratoneti, ciclisti, culturisti e pesisti, riesce raramente ad essere soddisfatto da un normale piano alimentare. È spesso richiesto, pertanto, un protocollo integrativo efficace. 

I BCAA, normalmente composti da leucina, isoleucina e valina, sono amminoacidi essenziali che il corpo non può produrre autonomamente ma che svolgono un ruolo chiave nella sintesi proteica muscolare, riducendo significativamente il rischio di catabolismo. È anche per questo motivo che l’assunzione di BCAA dopo l'allenamento migliora senz’altro la fase di recupero, ripristinando le strutture muscolari lese.

Nel prodotto che trovate nel nostro store, in aggiunta, gli amminoacidi ramificati sono arricchiti con Beta-Alanina. Si tratta di un aminoacido strutturalmente e funzionalmente diverso dagli altri, che si caratterizza per la presenza del gruppo amminico in posizione beta, utile sia al fine di aumentare la soglia anaerobica sia a ridurre i danni potenzialmente indotti dall’esercizio fisico intenso, oltre a indurre, in poche settimane, un significativo incremento delle riserve muscolari.

In conclusione, non c’è una ricetta perfetta per il recupero muscolare, ma è fondamentale non sottovalutarlo al fine del raggiungimento di una situazione di benessere. Quel che è certo è che bisogna riuscire a mettere in campo la giusta combinazione tra un riposo di qualità, un’alimentazione equilibrata (che comprenda carboidrati e proteine) ed il supporto di una corretta integrazione (quella con BCAA può essere consigliata vivamente). È questa la strada maestra per risultati ottimali.  

PER OFFRIRTI UNA MIGLIORE ESPERIENZA QUESTO SITO UTILIZZA COOKIE DI PROFILAZIONE, ANCHE DI TERZE PARTI. CHIUDENDO IL BANNER, SCORRENDO LA PAGINA O CLICCANDO QUALUNQUE ELEMENTO ACCONSENTI ALL’UTILIZZO DEI COOKIE. PER SAPERNE DI PIÙ E PER SELEZIONARE LE TUE PREFERENZE CONSULTA LA NOSTRA COOKIE POLICY.