Vitamine. I vantaggi per il sistema immunitario di chi pratica sport.

Vitamine. I vantaggi per il sistema immunitario di chi pratica sport.

Il termine vitamina deriva da comp. del lat. vita «vita» e di amine«amina»., in parole povere “anime della vita”  Parola introdotta dal biochimico Casimir Funk, che scoprì le vitamine nel 1914.

Le vitamine, al pari degli aminoacidi essenziali, non possono essere sintetizzate dal nostro corpo, quindi devono essere obbligatoriamente  introdotte nel nostro organismo attraverso l’alimentazione (ad eccezione della vitamina D prodotta dal sottocute per mezzo dei raggi solari).

Tantissimi professionisti della nutrizione, soprattutto nel campo dello sport, del benessere e della prevenzione, sostengono che l’assunzione di vitamine sia un valido alleato per sostenere la funzionalità del nostro organismo. Soprattutto nei periodi di stress. Ecco perché le etichette degli integratori vitaminici riportano la dicitura “si consiglia l’utilizzo in caso di carenza e fabbisogno”.

Quali sono le vitamine da assumere in questi casi?

I media, soprattutto in questo periodo dell’anno, consigliano l’assunzione di vitamine B, vitamina D e vitamina C. Le prime sono basilari per metabolizzare tutti i macronutrienti e per le funzioni energetiche. La seconda ha dimostrato grande efficacia per il metabolismo osseo, il sistema immunitario e muscolare. Il suo utilizzo è legato alla minore esposizione solare rispetto al periodo estivo. La vitamina C specialmente nel periodo invernale, sostiene le difese immunitarie e l’organismo di tutti gli atleti che praticano sport di endurance o outdoor. Infine contrasta l’aumento di cortisolo.

Le vitamine non hanno potere plastico o energetico (ad eccezione del gruppo B), svolgono infatti prevalentemente una funzione protettiva e di bio regolazione, partecipando ad una serie di reazioni indispensabili per i processi vitali. In sintensi microdosi di vitamine (da qui il nome di micronutrimenti) permettono di metabolizzare tutti i macronutrimenti.

Le vitamine sono classificate in due grandi gruppi, a seconda della loro solubilità.

1.     VITAMINE LIPOSOLUBILI (SI SCIOLGONO NEI GRASSI)

Fanno parte di questo gruppo la  vitamina A2 e il beta-carotene

Funzioni: miglioramento della vista, sviluppo di ossa e denti, funzionamento del sistema immunitario, antiossidante, formazione mantenimento di pelle, capelli ed unghie.

Vitamina D

Di importanza fondamentale per il metabolismo del calcio e delle ossa e per un corretto funzionamento del sistema immunitario. La carenza di vitamina D è molto comune poiché nel periodo invernale l’esposizione solare è sporadica. Il risultato è un minore mantenimento della massa ossea, oltre ad alterazioni dell’umore e del sistema immunitario ed una maggiore suscettibilità ai malanni.

Vitamina E

Svolge un’importantissima funzione antiossidante, combatte i radicali liberi e favorisce il rinnovo cellulare.

Vitamina K

È essenziale per una corretta coagulazione del sangue. La sua carenza può portare ad emorragie e può alterare la densità ossea aumentando il rischio di fratture poiché è coinvolta nel metabolismo del calcio a livello osseo.

 

2.     VITAMINE IDROSOLUBILI (SI SCIOLGONO IN ACQUA).

Fanno parte delle vitamine idrosolubuli: B1, B2, B3, B5, B6, B8, B9, B12. Sono necessarie per favorire il buon funzionamento del sistema nervoso e le funzioni psicologiche. Inoltre riducono stanchezza e affaticamento.

Vitamina C

È un potente antiossidante. Indispensabile per la produzione del collagene e quindi per l’integrità della pelle e dei tessuti, regola il metabolismo del calcio, favorisce l'assorbimento del ferro nell’intestino, permette l’attivazione dell'acido folico ed è implicata nel funzionamento del sistema immunitario.

In conclusione gli integratori multivitaminici sono un insieme di principi attivi, perciò la dose da consumare dipende dal quantitativo dei singoli minerali e vitamine contenuti al loro interno. Per questo motivo è importante dare sempre un’occhiata all’etichetta. Un buon multivitaminico non deve per forza avere dosi massicce dei principi attivi, è fondamentale che prediliga un equilibrio dei vari elementi per non andare incontro a effetti collaterali.

 

Staff Morphosys Supplement

PER OFFRIRTI UNA MIGLIORE ESPERIENZA QUESTO SITO UTILIZZA COOKIE DI PROFILAZIONE, ANCHE DI TERZE PARTI. CHIUDENDO IL BANNER, SCORRENDO LA PAGINA O CLICCANDO QUALUNQUE ELEMENTO ACCONSENTI ALL’UTILIZZO DEI COOKIE. PER SAPERNE DI PIÙ E PER SELEZIONARE LE TUE PREFERENZE CONSULTA LA NOSTRA COOKIE POLICY.